Aumento del credito d’imposta per la sanificazione degli ambienti

Per incentivare la sanificazione degli ambienti di lavoro, alla luce dell’emergenza sanitaria da Covid-19, l’art. 64 del DL 18/2020 ha introdotto un apposito credito d’imposta.

L’agevolazione è collegata al protocollo per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus negli ambienti di lavoro e prevede specifiche disposizioni sulla pulizia e sanificazione in azienda, sia a scopo preventivo che in caso di decontaminazione per la presenza di una persona positiva al COVID-19 all’interno dei locali aziendali.

C’è un aggiornamento importante che riguarda il DL Sanificazione: le risorse stanziate sono state incrementate di 403 milioni di euro, passando dai 200 milioni di euro stabiliti a maggio a un totale di 603 milioni, che verranno distribuiti tra i soggetti già individuati come beneficiari a seguito delle domande di accesso scadute il 7 settembre scorso.
Cambia quindi significativamente la nuova percentuale massima riconosciuta ad ogni impresa, inizialmente fissata in misura pari al 15,6423% e ora aumentata al 47,1617%. 

Se vuoi saperne di più o hai semplicemente bisogno di chiarimenti, scrivici a info@be4innovation.it

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *